In questi giorni si parla molto di Made In Italy come parola chiave per rimettere in moto il paese. Siamo in fase di ripartenza dopo il covid, e l’arma segreta per tanti imprenditori sembra essere il made in italy applicato al marketing interno e esterno…

Se vuoi vendere, ti basterà far sapere che il tuo brand è italiano, ti assicuro che in tanti settori funziona. Oppure se vuoi vendere, comunica al mondo che il tuo prodotto è un design italiano. Il gioco è quasi fatto…

Nei romanzi, le donne spesso sognano i loro cavalieri senza macchia e senza paura che vestono Armani. Se desideri che i clienti provino un tuo servizio o prodotto esclusivo, punta sulla musica classica italiana.

Si prenda nota che il genio italiano del marketing ha come antesignani tanti grandi imprenditori che hanno reso celebre il “Made in Italy” nel mondo.

Ecco perchè molti pensano che gli italiani sono i geni del marketing. Dal cappuccino alla Ferrari, il commercio moderno ha imitato notevolmente le forti convinzioni degli italiani.

È comune vedere le aziende non italiane che adottano nomi italiani efficaci per ottenere dei vantaggi in termini di clienti e di mercato. Basti pensare al food “taroccato” all’estero, oppure alla moda, auto o lo stesso caffè (che non ha nulla di italiano).

Quando sentiamo che un brand è italiano, lo associamo alla qualità e a progetti sofisticati. La ricerca mostra che il paese d’origine influenza fortemente l’acquisto dei consumatori. Che cosa rende gli italiani geni del marketing? Limiterò questa discussione a tre categorie, sebbene ci siano altre che si potrebbero affrontare.

#1 – Gli italiani sono italiani.

Nei film, nella moda, nella musica, nell’architettura o nel cibo, gli italiani rimangono italiani. Celebri icone del mondo dello spettacolo hanno tratto profitto esaltando il loro patrimonio italiano.

Alcuni esempi sono: Al Pacino, Madonna, Lady Gaga e Franki Valli. I brand che hanno resistito alla prova del tempo sono caratterizzati dalle loro convinzioni, dalla loro leadership e capacità di influenzare lo stato della concorrenza e creare una brand community.

I brand forti rimangono fedeli alla loro identità. Il modo italiano di rimanere fedeli a se stessi ci ha resi campioni vincenti nell’intero mondo. Il senso dell’identità è sconvolgente, tanto da rendere l’autenticità italiana incredibilmente influente.

Si può scommettere sul fatto che molte aziende non italiane utilizzano, per i loro brand, nomi italiani al fine di creare l’illusione dell’autenticità. Gli italiani hanno diffuso la cultura della festa, che ha creato l’industria multimiliardaria degli eventi. Gli italiani hanno condiviso il cibo nel mondo e hanno trasformato la produzione alimentare e ampliato le linee di prodotti nei supermercati.

Rimanere fermi sulle proprie convinzione rafforza la propria identità. Pertanto, rendere la propria identità più italiana fa ottenere la fiducia dei clienti rispetto ad altri, le cui strategie di marketing vanno dove il vento soffia perché non supportate da un brand come il “Made in Italy”.

#2 – Gli italiani completano le loro innovazioni.

Il vecchio detto “se il tuo lavoro ti dà limoni, devi vendere limonate” rispecchia fortemente l’innovazione italiana. Da una piccola nazione che a malapena produce chicchi di caffè, gli italiani hanno trasformato questo dono della natura in un fenomeno culturale. I Ristoranti e i Caffè non hanno altra scelta che includere caffè in stile italiano nel loro menu. Allo stesso modo, a tutti piacciono i cioccolatini italiani e la Nutella nonostante l’Italia non sia la casa del cacao.

Il motivo è che noi italiani siamo campioni innovatori di beni standard naturalmente prodotti. Ecco perché i concorrenti imitano gli italiani, perché la base delle grandi invenzioni italiane proviene direttamente dalla natura, sottolineando un ingrediente semplicemente naturale.

Inoltre il genio italiano concilia innovazione e natura con prodotti complementari artificiali, come macchine per il caffè e colture di caffè.

#3 – Gli italiani sono in grado di catturare i cuori dei clienti.

Gli italiani parlano di sentimenti e di esperienze. Penetrare il cuore dei clienti è lo scopo della pubblicità, ma per vincere è necessario sapere come trasformare gli stessi cuori. Gli italiani non hanno paura di esprimersi. Ciò rende la nostra audacia una fonte naturale per le pubbliche relazioni, i passaparola e le strategie di marketing.

Gli italiani catturano il cuore attraverso l’uso di simbolismi, come le famiglie e le feste, che desideriamo come parte integrante del nostro naturale senso di essere. Gli italiani hanno il coraggio di essere trasparenti (cioè abbinano i prodotti alle emozioni).

È impossibile non imitare noi italiani dopo che parliamo con passione dei nostri prodotti artigianali! Le imprese e gli individui possono imparare tanto dall’influenza italiana storica e contemporanea nella cultura globale.

La più forte di tutte le lezioni è la convinzione dell’identità di sé e del Made in Italy. I prodotti e i servizi che hanno una forte identità sono amati dai consumatori, che creano la cultura e la comunità dietro il brand.

È la cultura e la comunità italiana che ha ispirato il consumo di cibo, servizi, moda, musica e approccio alla sofisticazione.

Quindi se qualcuno ci definisce “geni del marketing” forse non sbaglia di molto. Anche se ogni tanto ci facciamo fregare come polli da aziende americane che vendono in tutto il mondo i nostri prodotti di punta. Vedi Starbucks, Pizza Hut e tanti altri…

Italiani geni del markerting? Si, ma ultimamente stiamo perdendo molto.

Ecco perchè è importante tornare a fare Marketing come si deve, ed è esattamente quello che potrai fare richiedendo una consulenza strategica gratuita con me. Potrai finalmente capire perchè alcuni sono così bravi ad utilizzare il marketing ed altri no. Potrai farmi tutte le domande che vuoi, e elevare il tuo marketing a “genialità” Italiana.

Cosa ne pensate?

Un saluto dal tuo amichevole marketer italiano di quartiere!