Oggi ti parlo di un caso di successo davvero interessante. Purtroppo vendere durante la crisi del CoronaVirus non è semplice e nasconde molte insidie. Di seguito ti riassumo un caso che ho seguito con estrema attenzione.

Oggi vi parlo di Thomas, Ristoratore di Roma attualmente chiuso che ha deciso di attivare la funzione Delivery!

Thomas ha un ristorante che lavora molto con i turisti, quindi anche per lui il CoronaVirus è stata una mazzata economica! A differenza di tanti altri imprenditori, lui ha deciso di continuare, ha deciso di provare a far vivere la sua attività.

Come ho aiutato Thomas? Abbiamo avviato un piano di crisi e realizzato una strategia marketing (non sapevamo se avrebbe funzionato).

Abbiamo analizzato la situazione e ho proposto lui di cambiare target. Lui lavorava con i turisti, quindi ci siamo spostati di verso le famiglie (che oggi popolano le case). Abbiamo usato i rider come corrieri senza prendere contati, utilizzando pagamenti elettronici (come da decreto).

Abbiamo ideato 3 Menù Family diversi da poter scegliere. I menù sono stati ideati per le famiglie (minimo 2 persone).

Ad ogni menù abbiamo abbinato promo particolari. Non pagano i bambini, dai 12 a 18 anni pagano la metà.

Ecco i 3 menù fissi che cambiamo ogni giorno con i seguenti piatti:

  1. Primo, Secondo, Contorno
  2. Caffè e dolce da ritirare alla riapertura del ristorante (abbiamo lavorato anche in ottica riapertura post CoronaVirus).

Inoltre per ogni email o cliente segnalato, abbiamo dato un buono sconto del 20%. Questo ha permesso di acquisire clienti con il passaparola attivo e risparmiare in advertising.

Ogni menù poteva essere ordinato anche 1 ora prima e se la consegna non arrivava entro 30 minuti, era gratis!

Voglio precisare che Thomas non usa fare consegne, non ha menù fissi e il suo modello di business è tutt’altro. Quindi ci siamo adeguati alla situazione.

La strategia è stata la seguente:

1# – Abbiamo contattato i clienti per avere email e o telefono e rendere la lista completa. L’obiettivo era inviare i menù aggiornati e offrire loro uno sconto sul primo ordine. Lo abbiamo fatto usando tutti i canali a disposizione.

2# – Abbiamo usato Email, WhatsApp e Retargeting su Facebook per comunicare il nuovo servizio. Siamo partiti dai clienti comunicando con loro in modo massivo e a “Goccia”.

3# – Poi abbiamo avviato una campagna di advertising verso famiglie che volevano mangiare al “ristorante” pur restando a casa. Le ADS sono state fatte per CAP (questo ci ha permesso di onorare la consegna e rispettare la garanzia). Abbiamo testato il servizio nelle zone limitrofe al locale. I risultati sono stati discreti, si poteva ottenere di più.

4# – Nella box che veniva consegnata abbiamo messo un regalo: un disegno stampato con arcobaleno e scritta: “Andrà tutto bene”. Il disegno è stato fatto da uno dei figli di Thomas e stampato “in casa” in formato A5.

I primi 4 giorni sono stati un fiasco, zero richieste! Poi dal quinto giorno abbiamo ricevuto le prime richieste. Ecco qualche dato: scontrino medio di circa 46€ e circa 200 menù consegnati a domicilio in soli 13 giorni!

Totale incassato 9.323€! Thomas incassava questi soldi in pochi giorni ma ai tempi del CoronaVirus è un signor risultato!

Ancora una volta un caso di estremo successo pur lavorando ai tempi del CoronaVirus.

Questo vi fa capire che si può (salvo grosse limitazioni) far business pur rispettando le regole, stando a casa e mettendo al primo posto la salute.

Vedo troppi imprenditori che mollano, chiudono e non danno seguito ad azioni. Oggi le attività chiudono fisicamente ma possono continuare ad esistere grazie ad internet o a servizi nuovi come il Delivery.

P.S. Non avventuratevi in questa fase, rischiate di lavorare senza ottenere risultati. Non fate video o contenuti tanto per farli, l’improvvisazione è peggio dell’inerzia.

Se non avete un Piano per affrontare la Crisi CoronaVirus, Contattatemi e sarà felice di aiutarvi e supportarvi in questa fase: http://bit.ly/2unXeh3

Che la forza dell’imprenditore sia con te!

Ti aspetto al prossimo caso di successo, Giando 🙂

Published On: Marzo 25th, 2021 / Categories: Blog, casi successo, News / Tags: /

Ricevi Guide, News e Risorse gratuite via email

Iscriviti e ricevi in anteprima i contenuti più interessanti

Iscrizione effettuata correttamente.
errore, verifica i dati e riprova

Cliccando accetti le Privacy Policy del sito. Potrai cancellarti in qualsiasi momento

Hanno parlato di noi su…